aerosol bambini

Coi primi freddi e durante il periodo invernale, i bambini sono soggetti ai tipici malanni di stagione, accusando sintomi comuni come raffreddore, mal di orecchie, tosse, bronchite.

Spesso la terapia prescritta dai pediatri in alcuni casi prevede una cura a base di aerosol.

Vediamo insieme a cosa serve l’aerosol, quando è davvero utile, come farlo, quale scegliere e molte altre risposte alle domande che le mamme attente si pongono sull’uso dell’aerosol per i loro bambini e neonati.

Sconto 36,65 EURBestseller No. 1
Chicco Aerosol Super Soft Rana, 0M+, Bianco/Verde
267 Recensioni
Chicco Aerosol Super Soft Rana, 0M+, Bianco/Verde
  • Contiene: ampolla, mascherina per bambini e per adulti, boccaglio, forcella nasale, tubo, raccordo per ampolla
  • Nebulizza 1 ml di soluzione fisiologica in 5 minuti
  • Ampolla ingegnerizzata da PIC
  • Con vano porta oggetti integrato
  • Maschera morbida ed ergonomica che aderisce al viso

Aerosol: a cosa serve?

Per fare l’aerosolterapia abbiamo bisogno di un apparecchio per aerosol. Questo apparecchio è in grado di disperdere, per mezzo gassoso, sostanze solide e liquide trasformandole in piccolissime particelle che entrano poi nel sistema respiratorio attraverso l’inalazione.

Lo stato tra liquido e gassoso si definisce “stato di sol”, da qui la definizione di aerosol.

La sostanza viene nebulizzata per poter essere inalata attraverso la bocca o il naso, le minuscole particelle raggiungono l’albero respiratorio dando inizio all’azione terapeutica. Attraverso la respirazione della nebbiolina prodotta dall’apparecchio si consente al farmaco impiegato nella terapia di arrivare direttamente sulla superficie interna dei bronchi: in questo modo si accelera l’efficacia farmacologica e si riduce al contempo la dose che sarebbe stata utilizzata nel caso in cui  il farmaco fosse somministrato per bocca.

Un minore dosaggio di farmaci corrisponde anche ad una diminuzione dei possibili effetti collaterali

L’aerosol è molto efficace per potenziare farmaci come broncodilatatori, antibiotici corticosteroidi.

La terapia a base di aerosol viene spesso prescritta in caso di:

  • problemi ai bronchi
  • malattie che interessano i bronchioli
  • polmoniti
  • asma
  • adenoidi
  • orecchioni
  • otiti
  • riniti croniche
  • ascessi polmonari.
Sconto 36,65 EUR
Chicco Aerosol Super Soft Rana, 0M+, Bianco/Verde
267 Recensioni
Chicco Aerosol Super Soft Rana, 0M+, Bianco/Verde
  • Contiene: ampolla, mascherina per bambini e per adulti, boccaglio, forcella nasale, tubo, raccordo per ampolla
  • Nebulizza 1 ml di soluzione fisiologica in 5 minuti
  • Ampolla ingegnerizzata da PIC
  • Con vano porta oggetti integrato
  • Maschera morbida ed ergonomica che aderisce al viso

Come fare l’aerosol ai bambini

Se è la prima volta che ci si appresta a fare l’aerosol a bambini e neonati ci si può imbattere in alcuni piccoli ostacoli per i quali è utile essere preparati in anticipo.

Boccaglio o mascherina?

Nell’effettuare l’aerosol, la modalità di somministrazione più efficace è quella con boccaglio, in quanto permette un maggiore afflusso alle basse vie respiratorie.

La modalità con boccaglio prevede che le labbra siano ben chiuse intorno ad esso e che la lingua non ostacoli il passaggio della nebbiolina.

L’aerosol con boccaglio è adatto agli adulti o ai bambini più grandi. 

Prima dei sei anni si consiglia invece di utilizzare la mascherina. Le mascherine in commercio per bambini e neonati sono di diverse dimensioni in modo da aderire al viso e coprire naso e bocca contemporaneamente, usarne una da adulto potrebbe compromettere l’efficacia della terapia disperdendo il farmaco nell’aria. La mascherina va tenuta per tutta la durata dell’aerosol, in modo che il farmaco non si disperda, i fori ai lati della mascherina non vanno “tappati” e la bocca va tenuta aperta

Calmare il bambino o il neonato

E’ molto importante che durante la terapia di aerosol, il bimbo sia calmo e non pianga, in quanto il respiro singhiozzante non consente l’inalazione del farmaco in maniera efficace per poter raggiungere le vie respiratorie in profondità.

Spesso, si consiglia di distrarre il bimbo con dei giochi, come un gioco di simulazione che può invogliare il piccolo a sottoporsi all’aerosol.

Si può fare l’aerosol ai bambini quando dormono?

Molti genitori, erroneamente fanno l’aerosol ai propri piccoli mentre dormono in modo da evitare pianti e spaventi per la mascherina o il fastidioso rumore che anche gli apparecchi più silenziosi emettono.

Tale pratica, però, non ha alcuna efficacia terapeutica perché il farmaco non riesce a raggiungere la profondità dei bronchi, data la respirazione lenta e poco profonda e la bocca chiusa del bimbo durante la fase del sonno.

Cosa fare dopo ogni terapia di aerosol

Al termine dell’aerosol è bene sciacquare la bocca. Nei neonati è utile l’utilizzo di una garzina sterile imbevuta d’acqua per pulire la bocca.

Allo stesso modo pulire poi il viso, se si è utilizzata la mascherina. La pulizia della bocca e del viso del bimbo è importante per eliminare residui di farmaco, che soprattutto se cortisonici, oltre a lasciare un gusto sgradevole, possono causare micosi ed infezioni.

Come scegliere l’aerosol per bambini

La scelta dell’apparecchio aerosol è importante soprattutto se si tratta di un utilizzo con neonati o bambini.

Caratteristiche essenziali dell’apparecchio

Perché l’aerosol sia efficace, bisogna avere l’apparecchio giusto:

  • Dimensione particelle nebulizzate: per raggiungere facilmente i bronchi l’apparecchio deve essere in grado di produrre una nebbiolina con particelle molto piccole, che variano tra 0,5 e 5 micron.
  • Velocità di nebulizzazione: i nuovi apparecchi sono potenti ed impiegano poco tempo per nebulizzare la soluzione, mentre gli apparecchi vecchi possono impiegare anche più di 10 minuti per nebulizzare 3 ml di liquido.
  • Tipologia apparecchio: non tutti gli apparecchi per aerosol sono uguali. Bisogna verificare che l’apparecchio sia adatto alla somministrazione del farmaco prescritto. Gli apparecchi ad ultrasuoni, ad esempio, seppure preferiti in quanto meno rumorosi, non riescono a nebulizzare correttamente i farmaci sotto forma di sospensione, che potrebbero risultare inefficaci per via del surriscaldamento.

Funzioni accessorie

Gli apparecchi più tecnologici dispongono di diverse funzioni accessorie, tra cui:

  • Lavaggio nasale: possibilità di effettuare la doccia nasale (rinowash), importante funzione soprattutto l’utilizzo coi neonati e bimbi piccoli
  • Spegnimento automatico: l’apparecchio si spegne automaticamente quando il farmaco è terminato
  • Regolazione intensità dell’aria: consente di scegliere se erogare l’aria più velocemente oppure più lentamente per una diversa intensità di nebulizzazione
  • Pulizia automatica: il serbatoio si pulisce automaticamente al termine di ogni trattamento, semplicemente riempiendo il serbatoio di acqua.

Tipologie di aerosol per bambini o neonati

Con i bambini sensibili al rumore e che tendono ad agitarsi, è preferibile evitare gli aerosol come quelli classici a membrana che sono troppo lenti e rumorosi.

Nella prima infanzia, invece, è meglio evitare l’aerosol ad ultrasuoni.

Aerosol pneumatico

L’aerosol pneumatico funziona attraverso un piccolo compressore. Un meccanismo ad aria compressa genera un getto d’aria nebulizzato attraverso un’ampolla in cui si trova il farmaco. Si tratta di un modello tradizionale, che rispetto ad un aerosol ad ultrasuoni è più economico, ma anche più lento e rumoroso. È sicuramente resistente dato che può durare diversi anni. Il suo utilizzo può prevedere sia l’uso con la mascherina che con l’uso con il beccuccio nasale.

Aerosol ad ultrasuoni

Gli aerosol di ultima generazione sono quelli ad ultrasuoni. Questo tipo di apparecchio funziona attraverso la tecnologia ad ultrasuoni, cioè usa le vibrazioni a frequenze ultrasoniche di una membrana all’interno del dispositivo, che hanno un effetto nebulizzante sul farmaco. Questi modelli sono più costosi rispetto a quelli meccanici, ma sono anche più veloci e silenziosi. Seppur permettono di ridurre drasticamente i tempi della nebulizzazione, non sono efficaci con alcuni tipi farmaci, in quanto nel loro funzionamento rendono inattivi alcuni principi attivi specifici del farmaco utilizzato per la terapia. È possibile l’utilizzo con mascherina o boccaglio.

Aerosol a membrana vibrante o MESH

La tecnologia più moderna e all’avanguardia degli apparecchi aerosol include quelli che funzionano attraverso una membrana porosa che oscillando nebulizzano il farmaco, aerosol a membrana vibrante. Sono anche chiamati anche “nebulizzatori mesh”. Si presentano compatti, facilmente trasportabili, silenziosi e molto veloci nella nebulizzazione con funzionamento a pile che evita il surriscaldamento del farmaco e la perdita di efficacia nella terapia. Possono essere utilizzati con il boccaglio o la mascherina.

Sconto 24,91 EURBestseller No. 1
Laica NE2003 Aerosol a Pistone, Adatto ad Ogni Medicinale, 230 V, 2 Filtri, Bianco, 20 X 16 X 11.8 cm
6.428 Recensioni
Laica NE2003 Aerosol a Pistone, Adatto ad Ogni Medicinale, 230 V, 2 Filtri, Bianco, 20 X 16 X 11.8 cm
  • Adatto per il trattamento di disturbi polmonari, tracheiti, bronchiti, sinusiti, allergie e raffreddori. Il funzionamento a pistone permette una nebulizzazione ultrarapida e finissima con la maggior...
  • Utilizzabile con tutti i medicinali
  • Accessori inclusi : 1 nebulizzatore, 1 maschera adulto, 1 maschera pediatrica, 1 forcella nasale, 1 ampolla, 1 tubo aria, 1 boccaglio, 2 filtri, 1 manuale istruzioni
  • Caratteristiche tecniche : compressore a pistone. Alimentazione a rete elettrica 230 V - 50 Hz - 150 VA. Nebulizzazione: 0,35 ml/min
  • Pressione d’esercizio: circa 0,6 bar. Capacità ampolla: min. 2 ml, max 12 ml. Peso: 1,2 kg. Dimensioni: 20 x 16 x 11,8 cm. Rumorosità a 1 metro: 58 dB
Sconto 36,65 EURBestseller No. 2
Chicco Aerosol Super Soft Rana, 0M+, Bianco/Verde
267 Recensioni
Chicco Aerosol Super Soft Rana, 0M+, Bianco/Verde
  • Contiene: ampolla, mascherina per bambini e per adulti, boccaglio, forcella nasale, tubo, raccordo per ampolla
  • Nebulizza 1 ml di soluzione fisiologica in 5 minuti
  • Ampolla ingegnerizzata da PIC
  • Con vano porta oggetti integrato
  • Maschera morbida ed ergonomica che aderisce al viso
Bestseller No. 3
Pic Solution Miss Bibì Aerosol A Micropistone
109 Recensioni
Pic Solution Miss Bibì Aerosol A Micropistone
  • Tecnologia a micro pistone che permette di ridurre ingombro e rumorosita durante l'utilizzo
  • Dotato di ampolla acti-fast-pro che assicura una terapia veloce e regolare, una maggiore quantita di farmaco nebulizzato
  • Design a misura di bambino
  • Dotato di borsa porta aerosol e pratico vano porta accessori
  • Accessori inclusi: ampolla acti-fast-pro, mascherina per adulti, mascherina per bambini, forcella nasale, boccaglio, raccordo connessione ampolla (mascherine - boccaglio -forcella nasale)

Cosa mettere nell’aerosol per bambini o neonati

È doveroso dire che bisogna seguire attentamente le indicazioni del pediatra per l’utilizzo modalità di somministrazione di farmaci per aerosol, un farmaco per aerosol non è uguale ad un altro.

Farmaci

Proponiamo alcune linee guida per l’utilizzo di aerosol con farmaci

  • Non bisogna assolutamente somministrare spontaneamente farmaci, anche se sono stati utilizzati in situazioni simili precedentemente. Il pediatra vi indicherà quale e con che modalità somministrare l’aerosol
  • Nel caso di somministrazione di più farmaci, bisogna verificarne la compatibilità per poter essere miscelati
  • La diluizione del farmaco deve essere consigliata dal pediatra. La diluizione di norma prevede l’uso di soluzione fisiologica sterile, ma in altri casi si può usare una soluzione ipertonica o talora anche acqua termale
  • Bisogna verificare che l’apparecchio sia adatto per nebulizzare il tipo di farmaco da utilizzare
  • Assicurarsi della scadenza e che il farmaco possa essere conservato, una volta aperto, come nel caso di fiale monodose per un utilizzo successivo.

Prodotti naturali

L’aerosol si può utilizzare anche solo con prodotti naturali per purificare le vie respiratorie e prevenire l’insorgenza delle infiammazioni:

  • Soluzione fisiologica
  • Acque termali
  • Oli essenziali naturali

Quando fare l’aerosol ai bambini

L’uso dell’aerosol presenta numerosi impieghi nella terapia di alcune patologie bronchiali, ma non di tutti i disturbi dell’apparato respiratorio.

Patologie

L’aerosol è particolarmente efficace nel trattamento di alcune patologie respiratorie da raffreddamento, quali:

  • Bronchite: bronchite asmatica ed asma bronchiale, non va invece va impiegato in caso di bronchite acuta, che solitamente non comporta broncospasmi
  • Polmonite e broncopolmonite
  • Bronchiolite
  • Laringite
  • Allergie

E il raffreddore?

Usare l’aerosol per far passare prima il raffreddore, in realtà, non serve a molto. In generale, l’aerosol non ha efficacia per i disturbi delle alte vie aeree: oltre al raffreddore, anche patologie come mal di gola, sinusite, tonsillite e faringite in genere non necessitano di questo tipo di terapia.

Prima o dopo i pasti?

Si consiglia la terapia lontano dai pasti. Il trattamento in alcuni casi favorisce la tosse, con probabile comparsa di senso di nausea e vomito: per questo motivo è meglio evitare l’aerosol subito dopo i pasti.

Per quanti giorni è consigliabile fare l’aerosol

La durata della terapia deve essere indicata dal pediatra.

Il tempo di impiego dell’apparecchio dipende da diversi fattori: quantità di medicinale prescritta, modello di aerosol e tipo di farmaco.

La terapia di aerosol va preferibilmente fatta in un’unica soluzionesenza interruzioni e la durata complessiva non deve superare i 10 minuti.

L’esaurimento del farmaco segna la fine del trattamento con  conseguente fine dell’emissione della nebbiolina dall’apparecchio, all’interno del serbatoio può permanere un residuo di liquido.

In definitiva, sì o no?

L’aerosol è quindi efficace per alcune patologie bronchiali, ma non di tutti i disturbi dell’apparato respiratorio.

Nella somministrazione di farmaci ci possono essere delle controindicazioni, ad esempio, i farmaci cortisonici vanno usati con cautela, e nei bambini andrebbero evitati, per via degli effetti collaterali. Per questo l’uso dell’aerosol va fatto con la prescrizione attenta di un pediatra, che valuterà quale farmaco adottare nel caso specifico.

Sconto 20,00 EUR
OMRON C102 Total Nebulizzatore 2 in 1 con Doccia Nasale - Kit Apparecchio Aerosol per Uso Domestico, Trattamento di Patologie Respiratorie come Asma, Raffreddore, Tosse, Allergie in Adulti e Bambini
6.402 Recensioni
OMRON C102 Total Nebulizzatore 2 in 1 con Doccia Nasale - Kit Apparecchio Aerosol per Uso Domestico, Trattamento di Patologie Respiratorie come Asma, Raffreddore, Tosse, Allergie in Adulti e Bambini
  • Soluzione 2 in 1: il nebulizzatore con doccia nasale allevia diversi sintomi e malattie respiratorie con un'efficace deposizione dei farmaci nei polmoni, aiutando a respirare liberamente tutto l'anno
  • Trattamento preventivo: la doccia nasale pulisce la cavità nasale per eliminare eventuali germi e allergeni e contemporaneamente allevia i sintomi che accompagnano raffreddore, allergie o sinusite
  • Deposizione efficiente dei farmaci: il nebulizzatore somministra i farmaci ai polmoni per trattare in modo efficace le patologie delle vie aeree inferiori, come bronchite, bronchiolite, asma e tosse
  • Utilizzabile con molti farmaci: compatibile con un'ampia varietà di farmaci o con soluzione fisiologica, il nebulizzatore ha una capacità di 10-12 ml
  • Articolo consegnato: 1 x C102 Total Nebulizzatore, ampolla nebulizzatrice, doccia nasale, adattatore, boccaglio, maschere per adulti e bambini, tubo dell’aria, filtro aria (installato), manuale
Laica MD6026 Aerosol a Ultrasuoni Portatile per Adulti e Bambini silenzioso, Bianco
2.053 Recensioni
Laica MD6026 Aerosol a Ultrasuoni Portatile per Adulti e Bambini silenzioso, Bianco
  • Efficace per il trattamento di tracheite, asma, bronchite, sinusite ed allergie; inoltre può alleviare immediatamente i disturbi causati da raffreddori e irritazioni allergiche e attenuare lo stimolo...
  • Facile da usare, estremamente rapido e silenzioso è adatto per adulti e bambini grazie alle 2 diverse maschere in dotazione
  • Accessori inclusi : maschera adulto, maschera pediatrica, (elastico per maschera non incluso) boccaglio, 40 ampolle, tubetto collegamento aria, trasformatore
  • Aerosol a ultrasuoni. Nebulizzazione: circa 0,4 ml/min. Frequenza ultrasuoni: 1,7 MHz
  • Dimensioni: 15 x 12.2 x 9.5 cm Rumorosità a 1 metro: 40 dB

Dove si compra un apparecchio per aerosol

Gli apparecchi per aerosol possono essere acquistati in farmacia o parafarmacia.

La ricerca di un modello in rete è consigliata per approfittare di diverse tipologie di offerte e modelli da scegliere, magari con un semplice click su Amazon.

Prezzo

Il prezzo varia in base al modello e alla tipologia di aerosol. In media un buon aerosol va dai 60 ai 100 euro. I modelli più cari sono quelli a membrana vibrante, a differenza di quelli meccanici ad aria compressa che sono i più economici.